Lettera del presidente di Estat Català Jordi Mirò al segretario nazionale del FNS “Sicilia Indipendente” Francesco Perspicace

Riceviamo e pubblichiamo la lettera del presidente di Estat Català Jordi Mirò al segretario nazionale del FNS “Sicilia Indipendente” Francesco Perspicace.

A sinistra presidente di Estat Català Jordi Mirò a destra il segretario nazionale del FNS “Sicilia Indipendente” Francesco Perspicace

“Hola Francesco,

el proximo dia 12 de febrero empezara el juicio mas imporrtante de nuestra historia, se van a juzgar a varios miembros del gobierno catalan que son encarcelados por poner las urnas para que el pueblo pueda votar su futuro, un referendum de autodeterminación!

Se va a juzgar a:

Carmen Forcadell , Presidenta del Parlament de Catalunya;

Oriol  Junqueres, Vicepresidente del gobierno de Catalunya;

Joaquim Forn, Ministro del Interior de Catalunya;

Josep Rull, Ministro de territorio i infranstructuras del gobierno de Catalunya;

Jordi Turull, Ministro de la Presidencia del gobierno de Catalunya;

Raül Romeva, Ministro de Asunstos Exteriores del gobierno de Catalunya;

Dolors Bassa.Ministra de Trabajo y Asuntos Sociales del gobierno de Catalunya;

Jordi Sanchèz, Presidente ANC(Asamblea Nacional Catalana), entidad de la sociedad civil (organizo la manifestacion del 11 de setiembre);

Jordi Cuixart, Presidente de Omnium entidad cultural de la sociedad civil com mas de 120.000 asociados.

Su unico delito por el que les piden penas de 15 a 25 años de prision son el poner las urnas para que vote el pueblo.

Esta previsto que se hagan acciones a nivel internacional el dia 12 que empieza el juicio en Madrid.

Actividades posibles a realizar:

-Concentración de apoyo a los presos politicos

-Comunicado de premsa de vuestra organizacion

-Declaracion de apoyo del portavoz parlamentario o dirigente politico.

Barcellona (Catalunya) 12/12/2015 Incontro tra il segretario nazionale del FNS “Sicilia Indipendente” Francesco Perspicace e Oriol Junqueres, Vicepresidente del gobierno de Catalunya

Traduzione:

“Ciao Francesco,

Il 12 febbraio inizierà il processo più importante della nostra storia, diversi membri del governo catalano saranno giudicati e rischiano di essere  imprigionati solo per aver messo delle urne in modo che le persone potessero  votare per il loro futuro, un referendum di autodeterminazione!

Sarà giudicato:

Carmen Forcadell, Presidente del Parlamento della Catalogna

Oriol Junqueres, vicepresidente del governo della Catalogna

Joaquim Forn, ministro dell’Interno della Catalogna

Josep Rull, Ministro del Territorio e Infrastrutture del Governo della Catalogna

Jordi Turull, Ministro della Presidenza del Governo della Catalogna

Raül Romeva, ministro degli affari esteri del governo della Catalogna

Dolores Bassa.Ministra Lavoro e affari sociali del governo della Catalogna

Jordi Sanchèz, Presidente ANC (Assemblea Nazionale Nazionale), entità della società civile (ha organizzato la dimostrazione dell’11 settembre)

Jordi Cuixart, Presidente dell’Omnium, entità culturale della società civile con oltre 120.000 associati.

Il loro unico crimine per il quale sono stati condannati a 15-25 anni di reclusione è stato solo quello di mettere delle urne per far votare il popolo.

Si prevede di organizzare  azioni internazionali il 12 giorno in cui inizia il processo a Madrid.

Possibili attività da organizzare:

– Manifestazione a sostegno  dei prigionieri politici;

– Comunicato stampa della tua organizzazione;

– Dichiarazione di appoggio del portavoce parlamentare o leader politico”.

Precedente 30 dicembre 2018 - 73° Anniversario della Battaglia di Monte San Mauro Successivo Cu' cci veni a Palermu? 30 marzo 2019 - 737° ANNIVERSARIO DELLA RIVOLTA DEL VESPRO.